Caricamento...

Le infezioni urogenitali: cosa sono?

marzo 20, 2018 0
faktiovlaga31-700x400.jpg

Le infezioni urogenitali, conosciute con la sigla IVU, sono particolari infezioni che si verificano quando i batteri si inseriscono attraverso l’uretra e intaccano le vie urinarie, proliferando e moltiplicandosi, creando così l’infiammazione.

Queste tipologie di disturbi sono abbastanza comuni, soprattutto tra le donne, ma si possono verificare senza distinzione di sesso o età.

Le vie urinarie che vengono colpite sono generalmente le vie urinarie basse, quindi l’uretra e la vescica, e se non vengono curate adeguatamente, il rischio che l’infezione si propaghi nelle vie urinarie superiori è molto probabile.

Quali sono le infezioni del tratto urinario?

Esistono divere infezioni urogenitali:

  • Infezione della vescica: detta più comunemente cistite, è il tipo di infezione delle vie urinarie più frequente;
  • Infezione dell’uretra, detta anche uretrite;
  • Infezione dell’uretere, ovvero l’ureterite;
  • Infezione del rene, ovvero la pielonefrite: una patologia molto grave che se non curata rapidamente può condurre alla perdita della funzionalità renale e, nei casi più gravi, anche alla morte del paziente.

Quali sono i sintomi delle infezioni urogenitali?

Esistono diversi sintomi per poter individuare le infezioni delle basse vie urinarie, come la cistite e l’uretrite. Ecco un elenco dei principali campanelli d’allarme che bisogna prendere in considerazione:

  • Impossibilità a urinare nonostante lo stimolo
  • Minzione frequente o pollachiuria
  • Stimolo urgente per urinare
  • Minzione dolorosa o stranguria
  • Forte dolore nella regione pelvica o lombare
  • Presenza di sangue nell’urina
  • Urina purulenta
  • Febbre

Per le infezioni riguardanti le alte vie urinarie troviamo:

  • Brividi
  • Febbre alta
  • Nausea
  • Vomito
  • Dolore lombare e toracico

Le infezioni al tratto urinario si possono prevenire?

Certo. L’igiene quotidiano è il primo fattore indispensabile per salvaguardare la propria salute ed evitare così spiacevoli infezioni, anche prima e dopo i rapporti sessuali. È molto importante evitare tutti quei prodotti che possono irritare l’uretra, bere molta acqua quotidianamente e urinare spesso durante il giorno.

Per l’igiene intima della donna, il consiglio è di lavarsi procedendo da davanti verso dietro, per evitare che i batteri presenti nelle feci possano penetrare attraverso l’uretra. Per i neonati e per i pazienti con difficoltà deambulatorie è fondamentale cambiare molto spesso i pannolini per mantenere una corretta igiene.

Diagnosticare e trattare l’infezione urogenitale

Per diagnosticare le infezioni delle vie urinarie è necessario svolgere un’analisi delle urine e l’urinocoltura, mentre il trattamento dell’infezione consiste, nella maggior parte dei casi, sulla somministrazione di farmaci antibatterici, specifici per il tipo di batterio individuato dagli esami clinici.


Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *


laboratorio-analisi-cliniche-logo-bianco2
© 2018 L.A.C.
LABORATORIO ANALISI CLINICHE
Partita Iva 02093200927
Privacy Policy

News